Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
Pagina d'entrata > Attività > Iniziative > Insegnare italiano > Modelli per lo studio della lingua (2006-2007)
  L'Accademia
  Storia
  Notiziario
  Pubblicazioni
  Biblioteca virtuale
  La lingua in rete
  Crusca in gioco

Mappa del sito
Modelli per lo studio della lingua (2006-2007)
[ Insegnare italiano ]
Corso 2006-2007

Il progetto Insegnare italiano: modelli per lo studio della lingua ha avuto inizio nel corso dell’anno scolastico 2005-2006, conseguentemente ad una convenzione stipulata tra l’Accademia della Crusca e l’Ufficio Scolastico Regionale (USR) per la Toscana, con l’obiettivo comune di mettere in atto iniziative di formazione per i docenti delle Scuole Secondarie della regione sui temi dell’insegnamento della lingua italiana.

Il progetto si è articolato in due fasi: durante la prima fase, nei mesi di marzo-aprile 2006 si è tenuto nella sede dell’Accademia un ciclo di lezioni a un gruppo di 35 insegnanti della Scuola Secondaria della Toscana. I temi affrontati dal Presidente dell’Accademia, prof. Francesco Sabatini, e da altri linguisti riguardavano i modelli grammaticali per l’analisi della frase e i criteri di analisi del testo; più specificatamente, sono stati messi in evidenza i vantaggi che produce l’adozione esplicita di modelli esplicativi nella descrizione delle strutture basilari della frase e nella spiegazione degli usi della punteggiatura nei vari tipi di testo. Gli argomenti e i relativi interventi di questa prima fase sono stati:

Francesco Sabatini, Il verbo: classi, proprietà, diàtesi
Maria G. Lo Duca, La frase minima o nucleare nel modello valenziale
Maria G. Lo Duca, Ampliamenti del nucleo: i circostanti del nucleo e le espansioni
Francesco Sabatini, Dalle espansioni nominali alle subordinate
Stefania Stefanelli, Testo e comunicazione
Francesco Sabatini, La punteggiatura nel testo

La seconda fase, che si è svolta nelle città di Firenze (Liceo Pascoli), Empoli (Istituto Fermi) e Livorno (Istituto Galilei) con la partecipazione di gruppi di studio e di lavoro formati da insegnanti delle scuole della Toscana, si è proposta di affrontare un ciclo di lezioni e seminari, per un totale di 27 ore.

Gli incontri sono stati guidati da insegnanti che hanno frequentato, nell’aprile 2006, il Corso di formazione presso l’Accademia della Crusca: in tali occasioni sono stati esaminati, discussi e condivisi i materiali e le proposte didattiche realizzati durante il Corso di formazione.

È possibile consultare e scaricare tali materiali e le proposte didattiche facendo click su questo collegamento.
Chi fosse inoltre interessato al contenuto delle lezioni registrate in DVD, può acquistare, al prezzo di 40 euro, il cofanetto Insegnare italiano: modelli per lo studio della lingua, che contiene tre DVD e un CD con gli esercizi, scrivendo a edizioni@crusca.fi.it.

Il percorso formativo progettato dall’Accademia della Crusca prevedeva un corso che non si esaurisse al momento della sua conclusione, ma del quale rimanesse una traccia concreta, in questo caso multimediale, per dare l’avvio a eventuali e possibili altri percorsi anche di auto-formazione. Con questo spirito, nel mese di maggio 2007, è stato promosso dalla Sovrintendenza agli Studi della Valle d’Aosta un corso di aggiornamento rivolto ai docenti di Lingua italiana delle scuole di ogni ordine e grado della Regione e aperto anche agli studenti dell’Universitè de la Vallée d’Aoste.



Insegnare italiano: Scrittura e oralità (2010-2011)
Insegnare italiano - Valle d'Aosta (2009-2010)
Insegnare italiano nelle classi multilingui (2009-2010)
Insegnare italiano - Valle d'Aosta (2008-2009)
Insegnare italiano come lingua materna e come L2
(2008-2009)
Didattica del lessico tra grammatica e dizionari (2007-2008)
Modelli per lo studio della lingua - Valle d'Aosta (2007-2008)
Modelli per lo studio della lingua (2006-2007)


Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati