Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
 FAQFAQ   CercaCerca   IscrittiIscritti   Gruppo  utentiGruppo utenti   IscrizioneIscrizione 
 ProfiloProfilo   Login per controllare i messaggi privatiLogin per controllare i messaggi privati   LoginLogin 

Regole delle maiuscole e minuscole

 
Questo forum è bloccato. Non è possibile modificare, cancellare, rispondere o scrivere messaggi   Questo forum è bloccato. Non è possibile rispondere o modificare messaggi    Index del forum -> Consulenza linguistica
Mostra argomento precedente :: Mostra argomento successivo  
Autore Messaggio
Cristina2



Iscritto: 06 Ago 2005
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Sab, 06 Ago 2005; 22:18    Oggetto: Regole delle maiuscole e minuscole Rispondi con citazione

Si scrive Museo di scienze naturali o Museo di Scienze Naturali o Museo di Scienze naturali? E come si scrive museo del vino? Ho dubbi sulle regole delle maiuscole e minuscole anche perchè sempre di più per scelte grafiche o si scrive tutto minuscolo, anche all'inizio di frase e perché vivo in Alto Adige, dove l'influenza del tedesco è forte e in tedesco tutti i sostantivi si scrivono maiuscoli.
Presidente, coordinatore ecc. si scrivono maiuscoli? Se ho una lista di informazioni su degli enti del tipo

istituzione
coordinatore: dott.ssa ...
tel.
fax
e-mail


devo scrivere tutte queste informazioni con le maiuscole come se le considerassi all'inizio di una frase o si può lasciare tutto minuscolo?
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato
atticus



Iscritto: 17 Gen 2005
Messaggi: 177

MessaggioInviato: Dom, 07 Ago 2005; 9:27    Oggetto: Rispondi con citazione

Premesso che da qualche anno la lettera minuscola si è diffusa (vedi i nomi dei mesi e quelli della settimana che, una volta, venivano scritti con l'iniziale maiuscola), provo a sintetizzare.
Si ricorre alla maiuscola:
- coi nomi di persona;
- coi soprannomi;
- con gli appellativi antonomastici (il Recanatese per dir Leopardi);
- coi nomi di cosa o concetti astratti personificati;
- per evitare, talvolta, omonimie;
- coi nomi di luoghi geografici;
- coi nomi di corpi celesti;
- coi nomi di festività;
- coi nomi di secoli (il Trecento);
- coi titoli. Se lunghi, solo la prima parola (I promessi sposi, Il corriere della sera);
- con le sigle;
- coi nomi di organismi pubblici, quando si vuole evitar confusione (la Camera [dei deputati] è chiusa e la camera [di casa mia] è aperta);
- dopo i punti interrogativo e esclamativo (ma non sempre);
- dopo i due punti che precedono il discorso diretto;
- per segnalare un vocabolo nella sua accezione piú generale (es.: "La Verità che deve informare la nostra vita è altra cosa dalla verità che tu hai ammesso di non aver detto").
C'è poi la c.d. maiuscola reverenziale (Illustre Dottore), quella di rispetto (Lei, caro amico...); e quella, a dirla con Dino Provenzal, di ipocrisia (che comprende le altre due, a mio parere).
Infine, il ricorso alla maiuscola dipende anche da noi: dirò il Re, se sono monarchico; il re, se sono repubblicano; il Presidente, se sono repubblicano; il presidente, se sono monarchico. Personalmente, pur essendo repubblicano, scrivo sempre il presidente, giacché in Italia i presidenti si buttano. Mi spiego?
Per sintetizzare: meno se ne usano, meglio è.

Per venire ai Suoi (maiuscola di rispetto, non di ipocrisia) quesiti:
vanno bene Museo del vino, Museo di scienze naturali, ma anche museo del vino, museo di scienze naturali.
Certo che sulla targa troverà Museo di , piuttosto che museo di; ma Lei potrà scrivere all'amica: "Ho visitato il museo del vino di Forlimpopoli".
Scrive Aldo Gabrielli: «Meno maiuscole useremo, meglio sarà».

Fonti
Luca Serianni, Grammatica italiana
Aldo Gabrielli, Si dice o non si dice?
Dino Provenzal, Conversazioni linguistiche
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato
Miseria



Iscritto: 17 Mar 2005
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Dom, 07 Ago 2005; 9:37    Oggetto: Giorni della settimana Rispondi con citazione

atticus ha scritto:
[…] (vedi i nomi dei mesi e quelli della settimana che, una volta, venivano scritti con l'iniziale maiuscola) […]

Una piccola nota che esula dall’argomento. I nomi della settimana sono già stati umiliati con la minuscola. Ora, per favore, non peggiorate le cose privandoli dell’accento su - (acuto o grave, come piú vi garba). Si legge ovunque «lunedi», «martedi»… e come andrebbero pronunciati? Forse «lúnedi», «màrtedi»? Sad Wink
_________________
Una donna ci aspetta alle colline.
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Invia email MSN Messenger
palmiro



Iscritto: 05 Ago 2005
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Dom, 07 Ago 2005; 22:41    Oggetto: Rispondi con citazione

Scusate se sono leggermente OT ma ho un dubbio sulle maiuscole che ancora mi attanaglia.
Dobbiamo scrivere: gli Italiani o gli italiani? gli abitanti di Roma sono i Romani o i romani?
Grazie
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato
Infarinato



Iscritto: 17 Gen 2005
Messaggi: 564

MessaggioInviato: Dom, 07 Ago 2005; 23:02    Oggetto: Rispondi con citazione

palmiro ha scritto:
Scusate se sono leggermente OT ma ho un dubbio sulle maiuscole che ancora mi attanaglia.
Dobbiamo scrivere: gli Italiani o gli italiani? gli abitanti di Roma sono i Romani o i romani?

Veda http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=4093&ctg_id=44.
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Invia email
studioso



Iscritto: 20 Mar 2005
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Lun, 08 Ago 2005; 12:30    Oggetto: Re: Giorni della settimana Rispondi con citazione

Miseria ha scritto:
atticus ha scritto:
[…] (vedi i nomi dei mesi e quelli della settimana che, una volta, venivano scritti con l'iniziale maiuscola) […]

Una piccola nota che esula dall’argomento. I nomi della settimana sono già stati umiliati con la minuscola. Ora, per favore, non peggiorate le cose privandoli dell’accento su - (acuto o grave, come piú vi garba). Si legge ovunque «lunedi», «martedi»… e come andrebbero pronunciati? Forse «lúnedi», «màrtedi»? Sad Wink


Invito a riguardare il secolo in cui i nomi dei mesi e i nomi dei giorni si trovano scritti in minuscolo.
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Invia email
Cristina2



Iscritto: 06 Ago 2005
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Lun, 08 Ago 2005; 12:53    Oggetto: Grazie ad atticus Rispondi con citazione

Grazie mille Atticus, non solo per la spiegazione, ma anche per le indicazioni bibliografiche che mi sono utilissime. Se posso vorrei dipanare con il Suo aiuto anche il dubbio sulla seconda parte del mio quesito, ovvero sul caso o meno di usare le maiuscole in una lista di dati che si ripetono in una pagina. A ogni dato vado a capo per motivi di spazio, ma davvero devo ogni volta usare la maiuscola se indico fax numero di telefono, indirizzo? Grazie ancora
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato
Infarinato



Iscritto: 17 Gen 2005
Messaggi: 564

MessaggioInviato: Lun, 08 Ago 2005; 13:35    Oggetto: Re: Grazie ad atticus Rispondi con citazione

Cristina2 ha scritto:
Se posso vorrei dipanare con il Suo aiuto anche il dubbio sulla seconda parte del mio quesito, ovvero sul caso o meno di usare le maiuscole in una lista di dati che si ripetono in una pagina. A ogni dato vado a capo per motivi di spazio, ma davvero devo ogni volta usare la maiuscola se indico fax numero di telefono, indirizzo?

Codesta, cara Cristina, è una domanda di carattere tipografico piú che ortografico, ergo molto dipende dalle norme redazionali vigenti nel Suo ambiente lavorativo.

In ogni caso, direi che la maiuscola è d’obbligo solo quando i dati siano separati da un segno d’interpunzione che la richiede… ma la condizione è solo necessaria, non sufficiente. Wink
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Invia email
atticus



Iscritto: 17 Gen 2005
Messaggi: 177

MessaggioInviato: Lun, 08 Ago 2005; 16:51    Oggetto: Rispondi con citazione

A Cristina2
Infarinato Le ha risposto con la puntualità che Gli è solita.

Mi prendo la libertà di segnalarLe (e di raccomandarLe):
IL MANUALE DI STILE
Guida alla redazione di documenti, relazioni, articoli, manuali, tesi di laurea
di Roberto Lesina
Zanichelli, 1991
In esso troverà sicuramente alcune risposte ai Suoi dubbi.

PS
A Miseria
Non credo li pronuncino lúnedi, màrtedi... bensí lunèdi, martèdi... Che è proprio una bella soddisfazione.
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato
Cristina2



Iscritto: 06 Ago 2005
Messaggi: 6

MessaggioInviato: Lun, 08 Ago 2005; 21:47    Oggetto: Grazie Rispondi con citazione

Grazie a tutti per l'aiuto e le indicazioni bibliografiche. Buona serata
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato
Miseria



Iscritto: 17 Mar 2005
Messaggi: 686

MessaggioInviato: Mar, 09 Ago 2005; 8:50    Oggetto: Rispondi con citazione

atticus ha scritto:
A Miseria
Non credo li pronuncino lúnedi, màrtedi... bensí lunèdi, martèdi... Che è proprio una bella soddisfazione.

Oh, io avevo scritto «lúnedi», «màrtedi» per conservare almeno l’accento «etimologico» (lúnedi > lúna + dí, cade la I accentata, rimane la U accentata di «lúna»; màrtedi > màrte + dí, cade la I accentata, rimane la A accentata di «màrte»)… Wink
_________________
Una donna ci aspetta alle colline.
Vai ad inizio pagina
Mostra il profilo utente Invia un messaggio privato Invia email MSN Messenger
Mostra i messaggi a partire da:   
Questo forum è bloccato. Non è possibile modificare, cancellare, rispondere o scrivere messaggi   Questo forum è bloccato. Non è possibile rispondere o modificare messaggi    Index del forum -> Consulenza linguistica Tutti gli orari del forum sono CET (Europa)
Pag. 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi iniziare nuovi argomenti
Non puoi rispondere ai messaggi
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare i sondaggi