Accademia Accademia della Crusca
Cerca nel sito 
Pagina d'entrata > Attività > Iniziative > Insegnare italiano > Insegnare italiano come lingua materna e come L2
(2008-2009)
  L'Accademia
  Storia
  Notiziario
  Pubblicazioni
  Biblioteca virtuale
  La lingua in rete
  Crusca in gioco

Mappa del sito
Insegnare italiano come lingua materna e come L2
(2008-2009)
[ Insegnare italiano ]

 

Insegnare italiano come lingua materna e come lingua seconda (2008-2009)

L’Accademia della Crusca, in collaborazione con l’USR per la Toscana, sviluppando il Progetto “Insegnare italiano: modelli per lo studio della lingua”, iniziato negli anni 2005-2006 e 2006-2007, e proseguito nel 2007-2008 (Didattica del lessico tra grammatica e dizionari), ha attivato nell’anno scolastico 2008-2009 un corso per docenti di Lingua italiana della scuola secondaria di 1° e 2° grado e docenti della classe quinta della scuola primaria.

 

Nel quadro delle attuali iniziative portate avanti da varie Università italiane e da associazioni nazionali di insegnanti per individuare soluzioni ai nuovi bisogni comunicativi posti dalle classi plurilingui, l’Accademia della Crusca ha proposto un ciclo di lezioni sulle modalità dell’insegnamento dell’italiano. L’obiettivo è quello di valorizzare le competenze native degli alunni, integrandole in un percorso di apprendimento delle abilità espressive fondamentali, in modo da offrire a tutti gli studenti, qualunque sia la loro lingua materna, la possibilità di esprimersi al più alto livello possibile.

Anche in questa occasione sono stati coinvolti gli insegnanti dell’ultimo anno della scuola primaria, in modo da stabilire un raccordo tra i due ordini di scuola capace di sviluppare anche un’esperienza di formazione, utile e necessaria per la continuità dei successivi interventi didattici e formativi.

Durante gli incontri si è inteso riflettere sulle dinamiche comunicative nelle classi multilingui, nella consapevolezza che l’Educazione Linguistica e l’insegnamento della lingua italiana sono assi educativi trasversali che coinvolgono tutte le discipline.

 

I relatori e gli argomenti degli incontri sono stati i seguenti:

 

· Paolo E. Balboni, Lo stato dell’arte

 

· Maria G. Lo Duca, Programmare l'insegnamento dell'italiano come L2: tra direttive europee e ricerca linguistica

 

· Elisabetta Jezek, Classi di verbi in italiano tra grammatica e significato

 

· Giuseppe Patota, Insegnare l’italiano a italiani e stranieri: dubbi e riflessioni di un grammatico

 

· Massimo Vedovelli, Linguistica educativa: lo sviluppo delle competenze linguistiche nella scuola italiana

 

· Cristina Lavinio, Intertestualità narrativa e intercultura

 

Si può consultare il promo delle lezioni svolte a questo collegamento.

È stato realizzato il DVD con la registrazione delle lezioni e un CD contenente materiali didattici relativi agli argomenti svolti, dal titolo Insegnare italiano come lingua materna e come L2, che potrà costituire un supporto utile alla diffusione del Progetto da mettere a disposizione delle scuole della Toscana e di altre regioni, e di chiunque fosse interessato al contenuto delle lezioni registrate.

 

Chi fosse interessato al contenuto delle lezioni registrate in DVD, può acquistare, al prezzo di 35 euro, il cofanetto, che contiene 3 DVD e un CD con i materiali didattici, scrivendo a edizioni@crusca.fi.it.

 

È possibile consultare e scaricare tali materiali e le proposte didattiche facendo click su questo collegamento.



Borsa di Studio Veronica Locatelli
Insegnare italiano. Il curricolo verticale (2011-2012)
Insegnare italiano con la LIM - Valle d'Aosta (2010-2011)
Insegnare italiano: Scrittura e oralità (2010-2011)
Insegnare italiano - Valle d'Aosta (2009-2010)
Insegnare italiano nelle classi multilingui (2009-2010)
Insegnare italiano - Valle d'Aosta (2008-2009)
Insegnare italiano come lingua materna e come L2
(2008-2009)
Modelli per lo studio della lingua - Valle d'Aosta (2007-2008)
Didattica del lessico tra grammatica e dizionari (2007-2008)
Modelli per lo studio della lingua (2006-2007)


Borsa di Studio Veronica Locatelli
Copyright 2002 - Accademia della Crusca - Tutti i diritti riservati